Visite: 486

Cos'è 

Il collegio dei docenti è lo strumento più importante nella progammazione didattica ed educativa della scuola. È composto dal dirigente scolastico e dal personale docente.

Il collegio dei docenti non opera sempre in seduta plenaria, ma si organizza in dipartimenti, commissioni e gruppi di lavoro a seconda degli obiettivi da raggiungere:

  • gli insegnanti delle discipline affini si riuniscono in dipartimenti per rendere omogenei i loro programmi quando la scuola vuole raggiungere obiettivi specifici, li assegna a gruppi di docenti dei diversi ordini di scuola che lavorano in commissioni specifiche attività possono essere svolte da gruppi di lavoro.

Il dirigente scolastico individua all'interno del collegio dei docenti alcuni insegnanti per svolgere le funzioni strumentali al piano dell'offerta formativa.

Cosa fa

  • Il collegio dei docenti si occupa di tutta l'organizzazione didattica e della realizzazione dei progetti che la scuola attiva. 
  • Ptredispone il Piano Triennale dell'Offerta Formativa, tenendo presenti le Indicazioni nazionali e l'atto di indirizzo del Dirigente scolastico.
  • Favorisce il dialogo tra gli insegnanti delle diverse discipline, rispettando la libertà di insegnamento di ogni ogni docente.
  • Verifica periodicamente il raggiungimento degli obiettivi individuati dal piano dell'offerta formativa e, se necessario, introduce le modifiche necessarie a raggiungerli.
  • Propone la sperimentazione didattica e l'adesione a reti che hanno lo scopo di realizzare progetti in collaborazione con altre scuole e altri Enti (ASL, Comune,..) presenti sul territorio
  • I libri di testo e i sussidi didattici sono acquistati in base alle decisioni prese dal collegio docenti.

Quando si riunisce

Il dirigente scolastico convoca il collegio dei docenti periodicamente durante l'anno scolastico. I docenti applicano all'interno della loro attività quotidiana tutte le delibere che vengono approvate durante le riunioni.

Torna all'inizio del contenuto