Prima di illustrare le rubriche di valutazione elaborate dall'Istituto, che costituiscono gli allegati 10 e 11 al PTOF, è necessario fare un breve premessa.

1. Agli insegnanti competono la responsabilità della valutazione, la cura della documentazione, la scelta dei relativi strumenti, nel quadro dei criteri deliberati dagli organi collegiali.

2. Le verifiche intermedie e le valutazioni periodiche e finali devono essere coerenti con gli obiettivi e i traguardi previsti dalle Indicazioni nazionali e declinati nel curricolo.

3. La valutazione precede, accompagna e segue i percorsi curricolari. Attiva le azioni da intraprendere, regola quelle avviate, promuove il bilancio critico su quelle condotte a termine.

4. La valutazione assume una preminente funzione formativa, di accompagnamento dei processi di apprendimento e di stimolo al miglioramento continuo.

 

Alla luce dei 4 punti in precedenza illustrati l'Istituto ha deliberato due rubriche di valutazione, una per la scuola primaria e una per la scuola secondaria di 1° grado. Esse rappresentano lo strumento che i docenti devono tener presente nelle attività di valutazione nel corso dell'anno scolastico, sapendo che è fondamentale far assumere a questa attività un valore formativo. Essa si caratterizza per essere un processo attraverso il quale scoprire e capire ciò che è stato appreso, ciò che ancora rimane in sospeso e come migliorare.

 

Torna all'inizio del contenuto